SNEAKERS SOSTENIBILI: DOVE ACQUISTARLE

Sneakers Sostenibili

Le sneakers sostenibili nel 2020 non sono più un idea, ma una necessità.
Grazie alla forte domanda di consumatori sempre più attenti e responsabili dal punto di vista ambientale molti marchi nel panorama Activewear (e non) hanno lanciato scarpe degne di nota cercando soluzioni eco ai problemi del cambiamento climatico.

Attenzione l articolo prende 2 pieghe ben distinte:
  •  Nella prima parte ci sono brand non sostenibili che cercano soluzioni sustainable ( Ne parlo perché é un bene per brand internazionali, con grossi numeri, sensibilizzare su questa realtà. Io stessa non mi definisco una persona 100% green, ma non per questo non posso fare la mia parte).
  • Nella seconda parte Brand meno noti che si stanno facendo spazio in un etica 100% sostenibile.
 

Sneakers sostenibili (Brand non sostenibili) 

NIKE VAPORMAX 2023

SNEAKERS SOSTENIBILI

Nike dichiara che le sue nuove Vapormax20  sono le scarpe più sostenibili realizzate fino ad ora dal brand.

Il filato Flyknit non solo risparmia rifiuti utilizzando scarti di  bottiglie di plastica ma il basso impatto deriva anche dalla lavorazione a maglia su misura, in un unico punto, per ridurre al minimo l’impronta di carbonio.
Dopo aver provato sulla mia pelle la maglia Flyknit di Nike non credo di poter trovare qualcosa di vagamente simile a livello di comodità. (È una sfida, provare per credere).

NIKE SPACE HIPPIE

Nike Space Hippie Sustainable

Sempre di Nike super interessanti con la stessa filosofia delle vapor max le Sneakers Nike Space Hippie

ADIDAS X PARLEY FOR THE OCEAN

Adidas x Parley

Una parte degli 8 milioni di tonnellate di plastica che ogni anno finiscono nell’oceano viene recuperata per le scarpe, grazie al lancio di  Adidas x Parley for the Oceans

Da 5 anni infatti il brand Adidas collabora con Parley per lo sviluppo di questa linea sostenibile che va ad affrontare il problema legato alle plastiche negli oceani. Parley é uno spazio dedicato a tutti i  creativi, pensatori e leader che vogliono sensibilizzare il tema della fragilità dell ecosistema marino, collaborando e sviluppando progetti eco per la loro distribuzione. (Per saperne di più di questo progetto interessante https://www.parley.tv/#fortheoceans )

Da considerare, anche il nuovo modello delle  Stan Smith top seller di Adidas rivisitato in chiave tutta Recycle.

CONVERSE RENEW

Converse Riciclate

Le sneaker di tela come quelle della linea Converse Renew possono essere un valido sostituto a quelle sintetiche; questo perché materiali come il cotone, la canapa, il bambù, lyocell (o persino la lana) hanno proprietà traspiranti, antibatteriche e soprattutto biodegradabili.

Converse Utilizza come materiale la fibra grezza, non tinta, evitando aggiunte sintetiche che impediscono il riciclaggio o la degradazione.

Nota bene – Prediligi  sempre il cotone biologico. L’ analisi del ciclo di vita del 2016 di Textile Exchange ha rilevato che il cotone biologico ha la metà dell’impatto ecologico sulle colture standard, utilizzando fino al 91% in meno di acqua dolce. Ecco perché é un bene scegliere sempre il cotone riciclato laddove é possibile.


Sneakers Sostenibili 

Se per i modelli precedenti si parla di brand che si stanno convertendo alla sostenibilità le sneakers elencate di seguito sono di brand con un etica 100% sostenibile.

VEJA

Scarpe ecosostenibili Veja

Le VEJA sono in assoluto le sneakers sostenibili più conosciute. Hanno un rapporto qualità prezzo imbattibile.
Vengono realizzate con materiali differenti tra cui bottiglie di plastica riciclata (per l’eco-pelle), cotone biologico ed equo solidale (per la tela) e caucciù naturale (per le suole).

il sito ufficiale mostra una policy sulla sostenibilità molto trasparente e all acquisto delle scarpe viene rilegato un  mini libricino che racconta come e dove viene prodotto ogni singolo materiale per la realizzazione delle scarpe. Hanno anche una selezione di Scarpe Vegan, quindi non si fanno mancare nulla.

Di recende il brand Veja ha lanciato una collaborazione con lo stilista Rick Owens, per il lancio delle V-Knit scarpe da running con la tomaia in 3D-Knit (Ottenuta da bottiglie di plastica 100% riciclata).

WOMSH

Sneakers Momsh

Le sneakers sostenibili Womsh sono un’alternativa Green alle tanto ormai in ”voga” chunky sneakers, con il vantaggio di essere oltre che sostenibili anche Made in Italy. Ottime sostitute alle gettonate Alexander Mcqueen, nel caso vi venga ancora voglia di metterle dopo 5 anni di agonia.

Sneakers Sostenibili Vegan

ID.EIGHT

Sneakers ID.EIGHT
Un bellissimo progetto di sneakers sostenibili  fondato da Dong Seon Lee e Giuliana Borzillo tutto made in italy.
Le sneakers sono Vegan friendly realizzate con scarti dell’industria alimentare (Pinatex, AppleSkin & Vegea) e materiali di riciclo.
L’obiettivo è lanciare sul mercato una calzatura a basso impatto ambientale, realizzata con materiali innovativi ed ecosostenibili, unisex, con un design ricercato che richiami agli anni ‘90.

YATAY

Scarpe ecosostenibili

Per ultime le mie Preferite in assoluto le YATAY
Le sneakers sono realizzate a mano da artigiani marchigiani, sono 100% Vegane e come alternativa alla pelle utilizzano i “bio-polioli”: polimeri estratti da cereali e mais.

Molto spesso le sneaker vegane non sostenibili utilizzano come alternative sintetiche materiali derivanti dal petrolio, questo per dire che essere Vegan non é sinonimo di essere persone “Green”.
Ogni scarpa realizzata presenta sul retro un codice che inserendolo nel sito da la possibilità di piantare un albero in Kenya per ridurre l impatto di Co2, inoltre il brand da la possibilità di riciclare le vecchie YATAY con un codice sconto per acquistarne di nuove.

Le sneakers sostenibili nel 2020 non sono più un idea, ma una necessità.
Grazie alla forte domanda di consumatori sempre più attenti e responsabili dal punto di vista ambientale molti marchi nel panorama Activewear (e non) hanno lanciato scarpe degne di nota cercando soluzioni eco ai problemi del cambiamento climatico.

Attenzione l articolo prende 2 pieghe ben distinte:
  •  Nella prima parte ci sono brand non sostenibili che cercano soluzioni sustainable ( Ne parlo perché é un bene per brand internazionali, con grossi numeri, sensibilizzare su questa realtà. Io stessa non mi definisco una persona 100% green, ma non per questo non posso fare la mia parte).
  • Nella seconda parte Brand meno noti che si stanno facendo spazio in un etica 100% sostenibile.
 

Sneakers sostenibili (Brand non sostenibili) 

NIKE VAPORMAX 2023

SNEAKERS SOSTENIBILI

Nike dichiara che le sue nuove Vapormax20  sono le scarpe più sostenibili realizzate fino ad ora dal brand.

Il filato Flyknit non solo risparmia rifiuti utilizzando scarti di  bottiglie di plastica ma il basso impatto deriva anche dalla lavorazione a maglia su misura, in un unico punto, per ridurre al minimo l’impronta di carbonio.
Dopo aver provato sulla mia pelle la maglia Flyknit di Nike non credo di poter trovare qualcosa di vagamente simile a livello di comodità. (È una sfida, provare per credere).

NIKE SPACE HIPPIE

Nike Space Hippie Sustainable

Sempre di Nike super interessanti con la stessa filosofia delle vapor max le Sneakers Nike Space Hippie

ADIDAS X PARLEY FOR THE OCEAN

Adidas x Parley

Una parte degli 8 milioni di tonnellate di plastica che ogni anno finiscono nell’oceano viene recuperata per le scarpe, grazie al lancio di  Adidas x Parley for the Oceans

Da 5 anni infatti il brand Adidas collabora con Parley per lo sviluppo di questa linea sostenibile che va ad affrontare il problema legato alle plastiche negli oceani. Parley é uno spazio dedicato a tutti i  creativi, pensatori e leader che vogliono sensibilizzare il tema della fragilità dell ecosistema marino, collaborando e sviluppando progetti eco per la loro distribuzione. (Per saperne di più di questo progetto interessante https://www.parley.tv/#fortheoceans )

Da considerare, anche il nuovo modello delle  Stan Smith top seller di Adidas rivisitato in chiave tutta Recycle.

CONVERSE RENEW

Converse Riciclate

Le sneaker di tela come quelle della linea Converse Renew possono essere un valido sostituto a quelle sintetiche; questo perché materiali come il cotone, la canapa, il bambù, lyocell (o persino la lana) hanno proprietà traspiranti, antibatteriche e soprattutto biodegradabili.

Converse Utilizza come materiale la fibra grezza, non tinta, evitando aggiunte sintetiche che impediscono il riciclaggio o la degradazione.

Nota bene – Prediligi  sempre il cotone biologico. L’ analisi del ciclo di vita del 2016 di Textile Exchange ha rilevato che il cotone biologico ha la metà dell’impatto ecologico sulle colture standard, utilizzando fino al 91% in meno di acqua dolce. Ecco perché é un bene scegliere sempre il cotone riciclato laddove é possibile.


Sneakers Sostenibili 

Se per i modelli precedenti si parla di brand che si stanno convertendo alla sostenibilità le sneakers elencate di seguito sono di brand con un etica 100% sostenibile.

VEJA

Scarpe ecosostenibili Veja

Le VEJA sono in assoluto le sneakers sostenibili più conosciute. Hanno un rapporto qualità prezzo imbattibile.
Vengono realizzate con materiali differenti tra cui bottiglie di plastica riciclata (per l’eco-pelle), cotone biologico ed equo solidale (per la tela) e caucciù naturale (per le suole).

il sito ufficiale mostra una policy sulla sostenibilità molto trasparente e all acquisto delle scarpe viene rilegato un  mini libricino che racconta come e dove viene prodotto ogni singolo materiale per la realizzazione delle scarpe. Hanno anche una selezione di Scarpe Vegan, quindi non si fanno mancare nulla.

Di recende il brand Veja ha lanciato una collaborazione con lo stilista Rick Owens, per il lancio delle V-Knit scarpe da running con la tomaia in 3D-Knit (Ottenuta da bottiglie di plastica 100% riciclata).

WOMSH

Sneakers Momsh

Le sneakers sostenibili Womsh sono un’alternativa Green alle tanto ormai in ”voga” chunky sneakers, con il vantaggio di essere oltre che sostenibili anche Made in Italy. Ottime sostitute alle gettonate Alexander Mcqueen, nel caso vi venga ancora voglia di metterle dopo 5 anni di agonia.

Sneakers Sostenibili Vegan

ID.EIGHT

Sneakers ID.EIGHT
Un bellissimo progetto di sneakers sostenibili  fondato da Dong Seon Lee e Giuliana Borzillo tutto made in italy.
Le sneakers sono Vegan friendly realizzate con scarti dell’industria alimentare (Pinatex, AppleSkin & Vegea) e materiali di riciclo.
L’obiettivo è lanciare sul mercato una calzatura a basso impatto ambientale, realizzata con materiali innovativi ed ecosostenibili, unisex, con un design ricercato che richiami agli anni ‘90.

YATAY

Scarpe ecosostenibili

Per ultime le mie Preferite in assoluto le YATAY
Le sneakers sono realizzate a mano da artigiani marchigiani, sono 100% Vegane e come alternativa alla pelle utilizzano i “bio-polioli”: polimeri estratti da cereali e mais.

Molto spesso le sneaker vegane non sostenibili utilizzano come alternative sintetiche materiali derivanti dal petrolio, questo per dire che essere Vegan non é sinonimo di essere persone “Green”.
Ogni scarpa realizzata presenta sul retro un codice che inserendolo nel sito da la possibilità di piantare un albero in Kenya per ridurre l impatto di Co2, inoltre il brand da la possibilità di riciclare le vecchie YATAY con un codice sconto per acquistarne di nuove.

Le sneakers sostenibili nel 2020 non sono più un idea, ma una necessità.
Grazie alla forte domanda di consumatori sempre più attenti e responsabili dal punto di vista ambientale molti marchi nel panorama Activewear (e non) hanno lanciato scarpe degne di nota cercando soluzioni eco ai problemi del cambiamento climatico.

Attenzione l articolo prende 2 pieghe ben distinte:
  •  Nella prima parte ci sono brand non sostenibili che cercano soluzioni sustainable ( Ne parlo perché é un bene per brand internazionali, con grossi numeri, sensibilizzare su questa realtà. Io stessa non mi definisco una persona 100% green, ma non per questo non posso fare la mia parte).
  • Nella seconda parte Brand meno noti che si stanno facendo spazio in un etica 100% sostenibile.
 

Sneakers sostenibili (Brand non sostenibili) 

NIKE VAPORMAX 2023

SNEAKERS SOSTENIBILI

Nike dichiara che le sue nuove Vapormax20  sono le scarpe più sostenibili realizzate fino ad ora dal brand.

Il filato Flyknit non solo risparmia rifiuti utilizzando scarti di  bottiglie di plastica ma il basso impatto deriva anche dalla lavorazione a maglia su misura, in un unico punto, per ridurre al minimo l’impronta di carbonio.
Dopo aver provato sulla mia pelle la maglia Flyknit di Nike non credo di poter trovare qualcosa di vagamente simile a livello di comodità. (È una sfida, provare per credere).

NIKE SPACE HIPPIE

Nike Space Hippie Sustainable

Sempre di Nike super interessanti con la stessa filosofia delle vapor max le Sneakers Nike Space Hippie

ADIDAS X PARLEY FOR THE OCEAN

Adidas x Parley

Una parte degli 8 milioni di tonnellate di plastica che ogni anno finiscono nell’oceano viene recuperata per le scarpe, grazie al lancio di  Adidas x Parley for the Oceans

Da 5 anni infatti il brand Adidas collabora con Parley per lo sviluppo di questa linea sostenibile che va ad affrontare il problema legato alle plastiche negli oceani. Parley é uno spazio dedicato a tutti i  creativi, pensatori e leader che vogliono sensibilizzare il tema della fragilità dell ecosistema marino, collaborando e sviluppando progetti eco per la loro distribuzione. (Per saperne di più di questo progetto interessante https://www.parley.tv/#fortheoceans )

Da considerare, anche il nuovo modello delle  Stan Smith top seller di Adidas rivisitato in chiave tutta Recycle.

CONVERSE RENEW

Converse Riciclate

Le sneaker di tela come quelle della linea Converse Renew possono essere un valido sostituto a quelle sintetiche; questo perché materiali come il cotone, la canapa, il bambù, lyocell (o persino la lana) hanno proprietà traspiranti, antibatteriche e soprattutto biodegradabili.

Converse Utilizza come materiale la fibra grezza, non tinta, evitando aggiunte sintetiche che impediscono il riciclaggio o la degradazione.

Nota bene – Prediligi  sempre il cotone biologico. L’ analisi del ciclo di vita del 2016 di Textile Exchange ha rilevato che il cotone biologico ha la metà dell’impatto ecologico sulle colture standard, utilizzando fino al 91% in meno di acqua dolce. Ecco perché é un bene scegliere sempre il cotone riciclato laddove é possibile.


Sneakers Sostenibili 

Se per i modelli precedenti si parla di brand che si stanno convertendo alla sostenibilità le sneakers elencate di seguito sono di brand con un etica 100% sostenibile.

VEJA

Scarpe ecosostenibili Veja

Le VEJA sono in assoluto le sneakers sostenibili più conosciute. Hanno un rapporto qualità prezzo imbattibile.
Vengono realizzate con materiali differenti tra cui bottiglie di plastica riciclata (per l’eco-pelle), cotone biologico ed equo solidale (per la tela) e caucciù naturale (per le suole).

il sito ufficiale mostra una policy sulla sostenibilità molto trasparente e all acquisto delle scarpe viene rilegato un  mini libricino che racconta come e dove viene prodotto ogni singolo materiale per la realizzazione delle scarpe. Hanno anche una selezione di Scarpe Vegan, quindi non si fanno mancare nulla.

Di recende il brand Veja ha lanciato una collaborazione con lo stilista Rick Owens, per il lancio delle V-Knit scarpe da running con la tomaia in 3D-Knit (Ottenuta da bottiglie di plastica 100% riciclata).

WOMSH

Sneakers Momsh

Le sneakers sostenibili Womsh sono un’alternativa Green alle tanto ormai in ”voga” chunky sneakers, con il vantaggio di essere oltre che sostenibili anche Made in Italy. Ottime sostitute alle gettonate Alexander Mcqueen, nel caso vi venga ancora voglia di metterle dopo 5 anni di agonia.

Sneakers Sostenibili Vegan

ID.EIGHT

Sneakers ID.EIGHT
Un bellissimo progetto di sneakers sostenibili  fondato da Dong Seon Lee e Giuliana Borzillo tutto made in italy.
Le sneakers sono Vegan friendly realizzate con scarti dell’industria alimentare (Pinatex, AppleSkin & Vegea) e materiali di riciclo.
L’obiettivo è lanciare sul mercato una calzatura a basso impatto ambientale, realizzata con materiali innovativi ed ecosostenibili, unisex, con un design ricercato che richiami agli anni ‘90.

YATAY

Scarpe ecosostenibili

Per ultime le mie Preferite in assoluto le YATAY
Le sneakers sono realizzate a mano da artigiani marchigiani, sono 100% Vegane e come alternativa alla pelle utilizzano i “bio-polioli”: polimeri estratti da cereali e mais.

Molto spesso le sneaker vegane non sostenibili utilizzano come alternative sintetiche materiali derivanti dal petrolio, questo per dire che essere Vegan non é sinonimo di essere persone “Green”.
Ogni scarpa realizzata presenta sul retro un codice che inserendolo nel sito da la possibilità di piantare un albero in Kenya per ridurre l impatto di Co2, inoltre il brand da la possibilità di riciclare le vecchie YATAY con un codice sconto per acquistarne di nuove.

Le sneakers sostenibili nel 2020 non sono più un idea, ma una necessità.
Grazie alla forte domanda di consumatori sempre più attenti e responsabili dal punto di vista ambientale molti marchi nel panorama Activewear (e non) hanno lanciato scarpe degne di nota cercando soluzioni eco ai problemi del cambiamento climatico.

Attenzione l articolo prende 2 pieghe ben distinte:
  •  Nella prima parte ci sono brand non sostenibili che cercano soluzioni sustainable ( Ne parlo perché é un bene per brand internazionali, con grossi numeri, sensibilizzare su questa realtà. Io stessa non mi definisco una persona 100% green, ma non per questo non posso fare la mia parte).
  • Nella seconda parte Brand meno noti che si stanno facendo spazio in un etica 100% sostenibile.
 

Sneakers sostenibili (Brand non sostenibili) 

NIKE VAPORMAX 2023

SNEAKERS SOSTENIBILI

Nike dichiara che le sue nuove Vapormax20  sono le scarpe più sostenibili realizzate fino ad ora dal brand.

Il filato Flyknit non solo risparmia rifiuti utilizzando scarti di  bottiglie di plastica ma il basso impatto deriva anche dalla lavorazione a maglia su misura, in un unico punto, per ridurre al minimo l’impronta di carbonio.
Dopo aver provato sulla mia pelle la maglia Flyknit di Nike non credo di poter trovare qualcosa di vagamente simile a livello di comodità. (È una sfida, provare per credere).

NIKE SPACE HIPPIE

Nike Space Hippie Sustainable

Sempre di Nike super interessanti con la stessa filosofia delle vapor max le Sneakers Nike Space Hippie

ADIDAS X PARLEY FOR THE OCEAN

Adidas x Parley

Una parte degli 8 milioni di tonnellate di plastica che ogni anno finiscono nell’oceano viene recuperata per le scarpe, grazie al lancio di  Adidas x Parley for the Oceans

Da 5 anni infatti il brand Adidas collabora con Parley per lo sviluppo di questa linea sostenibile che va ad affrontare il problema legato alle plastiche negli oceani. Parley é uno spazio dedicato a tutti i  creativi, pensatori e leader che vogliono sensibilizzare il tema della fragilità dell ecosistema marino, collaborando e sviluppando progetti eco per la loro distribuzione. (Per saperne di più di questo progetto interessante https://www.parley.tv/#fortheoceans )

Da considerare, anche il nuovo modello delle  Stan Smith top seller di Adidas rivisitato in chiave tutta Recycle.

CONVERSE RENEW

Converse Riciclate

Le sneaker di tela come quelle della linea Converse Renew possono essere un valido sostituto a quelle sintetiche; questo perché materiali come il cotone, la canapa, il bambù, lyocell (o persino la lana) hanno proprietà traspiranti, antibatteriche e soprattutto biodegradabili.

Converse Utilizza come materiale la fibra grezza, non tinta, evitando aggiunte sintetiche che impediscono il riciclaggio o la degradazione.

Nota bene – Prediligi  sempre il cotone biologico. L’ analisi del ciclo di vita del 2016 di Textile Exchange ha rilevato che il cotone biologico ha la metà dell’impatto ecologico sulle colture standard, utilizzando fino al 91% in meno di acqua dolce. Ecco perché é un bene scegliere sempre il cotone riciclato laddove é possibile.


Sneakers Sostenibili 

Se per i modelli precedenti si parla di brand che si stanno convertendo alla sostenibilità le sneakers elencate di seguito sono di brand con un etica 100% sostenibile.

VEJA

Scarpe ecosostenibili Veja

Le VEJA sono in assoluto le sneakers sostenibili più conosciute. Hanno un rapporto qualità prezzo imbattibile.
Vengono realizzate con materiali differenti tra cui bottiglie di plastica riciclata (per l’eco-pelle), cotone biologico ed equo solidale (per la tela) e caucciù naturale (per le suole).

il sito ufficiale mostra una policy sulla sostenibilità molto trasparente e all acquisto delle scarpe viene rilegato un  mini libricino che racconta come e dove viene prodotto ogni singolo materiale per la realizzazione delle scarpe. Hanno anche una selezione di Scarpe Vegan, quindi non si fanno mancare nulla.

Di recende il brand Veja ha lanciato una collaborazione con lo stilista Rick Owens, per il lancio delle V-Knit scarpe da running con la tomaia in 3D-Knit (Ottenuta da bottiglie di plastica 100% riciclata).

WOMSH

Sneakers Momsh

Le sneakers sostenibili Womsh sono un’alternativa Green alle tanto ormai in ”voga” chunky sneakers, con il vantaggio di essere oltre che sostenibili anche Made in Italy. Ottime sostitute alle gettonate Alexander Mcqueen, nel caso vi venga ancora voglia di metterle dopo 5 anni di agonia.

Sneakers Sostenibili Vegan

ID.EIGHT

Sneakers ID.EIGHT
Un bellissimo progetto di sneakers sostenibili  fondato da Dong Seon Lee e Giuliana Borzillo tutto made in italy.
Le sneakers sono Vegan friendly realizzate con scarti dell’industria alimentare (Pinatex, AppleSkin & Vegea) e materiali di riciclo.
L’obiettivo è lanciare sul mercato una calzatura a basso impatto ambientale, realizzata con materiali innovativi ed ecosostenibili, unisex, con un design ricercato che richiami agli anni ‘90.

YATAY

Scarpe ecosostenibili

Per ultime le mie Preferite in assoluto le YATAY
Le sneakers sono realizzate a mano da artigiani marchigiani, sono 100% Vegane e come alternativa alla pelle utilizzano i “bio-polioli”: polimeri estratti da cereali e mais.

Molto spesso le sneaker vegane non sostenibili utilizzano come alternative sintetiche materiali derivanti dal petrolio, questo per dire che essere Vegan non é sinonimo di essere persone “Green”.
Ogni scarpa realizzata presenta sul retro un codice che inserendolo nel sito da la possibilità di piantare un albero in Kenya per ridurre l impatto di Co2, inoltre il brand da la possibilità di riciclare le vecchie YATAY con un codice sconto per acquistarne di nuove.

Le sneakers sostenibili nel 2020 non sono più un idea, ma una necessità.
Grazie alla forte domanda di consumatori sempre più attenti e responsabili dal punto di vista ambientale molti marchi nel panorama Activewear (e non) hanno lanciato scarpe degne di nota cercando soluzioni eco ai problemi del cambiamento climatico.

Attenzione l articolo prende 2 pieghe ben distinte:
  •  Nella prima parte ci sono brand non sostenibili che cercano soluzioni sustainable ( Ne parlo perché é un bene per brand internazionali, con grossi numeri, sensibilizzare su questa realtà. Io stessa non mi definisco una persona 100% green, ma non per questo non posso fare la mia parte).
  • Nella seconda parte Brand meno noti che si stanno facendo spazio in un etica 100% sostenibile.
 

Sneakers sostenibili (Brand non sostenibili) 

NIKE VAPORMAX 2023

SNEAKERS SOSTENIBILI

Nike dichiara che le sue nuove Vapormax20  sono le scarpe più sostenibili realizzate fino ad ora dal brand.

Il filato Flyknit non solo risparmia rifiuti utilizzando scarti di  bottiglie di plastica ma il basso impatto deriva anche dalla lavorazione a maglia su misura, in un unico punto, per ridurre al minimo l’impronta di carbonio.
Dopo aver provato sulla mia pelle la maglia Flyknit di Nike non credo di poter trovare qualcosa di vagamente simile a livello di comodità. (È una sfida, provare per credere).

NIKE SPACE HIPPIE

Nike Space Hippie Sustainable

Sempre di Nike super interessanti con la stessa filosofia delle vapor max le Sneakers Nike Space Hippie

ADIDAS X PARLEY FOR THE OCEAN

Adidas x Parley

Una parte degli 8 milioni di tonnellate di plastica che ogni anno finiscono nell’oceano viene recuperata per le scarpe, grazie al lancio di  Adidas x Parley for the Oceans

Da 5 anni infatti il brand Adidas collabora con Parley per lo sviluppo di questa linea sostenibile che va ad affrontare il problema legato alle plastiche negli oceani. Parley é uno spazio dedicato a tutti i  creativi, pensatori e leader che vogliono sensibilizzare il tema della fragilità dell ecosistema marino, collaborando e sviluppando progetti eco per la loro distribuzione. (Per saperne di più di questo progetto interessante https://www.parley.tv/#fortheoceans )

Da considerare, anche il nuovo modello delle  Stan Smith top seller di Adidas rivisitato in chiave tutta Recycle.

CONVERSE RENEW

Converse Riciclate

Le sneaker di tela come quelle della linea Converse Renew possono essere un valido sostituto a quelle sintetiche; questo perché materiali come il cotone, la canapa, il bambù, lyocell (o persino la lana) hanno proprietà traspiranti, antibatteriche e soprattutto biodegradabili.

Converse Utilizza come materiale la fibra grezza, non tinta, evitando aggiunte sintetiche che impediscono il riciclaggio o la degradazione.

Nota bene – Prediligi  sempre il cotone biologico. L’ analisi del ciclo di vita del 2016 di Textile Exchange ha rilevato che il cotone biologico ha la metà dell’impatto ecologico sulle colture standard, utilizzando fino al 91% in meno di acqua dolce. Ecco perché é un bene scegliere sempre il cotone riciclato laddove é possibile.


Sneakers Sostenibili 

Se per i modelli precedenti si parla di brand che si stanno convertendo alla sostenibilità le sneakers elencate di seguito sono di brand con un etica 100% sostenibile.

VEJA

Scarpe ecosostenibili Veja

Le VEJA sono in assoluto le sneakers sostenibili più conosciute. Hanno un rapporto qualità prezzo imbattibile.
Vengono realizzate con materiali differenti tra cui bottiglie di plastica riciclata (per l’eco-pelle), cotone biologico ed equo solidale (per la tela) e caucciù naturale (per le suole).

il sito ufficiale mostra una policy sulla sostenibilità molto trasparente e all acquisto delle scarpe viene rilegato un  mini libricino che racconta come e dove viene prodotto ogni singolo materiale per la realizzazione delle scarpe. Hanno anche una selezione di Scarpe Vegan, quindi non si fanno mancare nulla.

Di recende il brand Veja ha lanciato una collaborazione con lo stilista Rick Owens, per il lancio delle V-Knit scarpe da running con la tomaia in 3D-Knit (Ottenuta da bottiglie di plastica 100% riciclata).

WOMSH

Sneakers Momsh

Le sneakers sostenibili Womsh sono un’alternativa Green alle tanto ormai in ”voga” chunky sneakers, con il vantaggio di essere oltre che sostenibili anche Made in Italy. Ottime sostitute alle gettonate Alexander Mcqueen, nel caso vi venga ancora voglia di metterle dopo 5 anni di agonia.

Sneakers Sostenibili Vegan

ID.EIGHT

Sneakers ID.EIGHT
Un bellissimo progetto di sneakers sostenibili  fondato da Dong Seon Lee e Giuliana Borzillo tutto made in italy.
Le sneakers sono Vegan friendly realizzate con scarti dell’industria alimentare (Pinatex, AppleSkin & Vegea) e materiali di riciclo.
L’obiettivo è lanciare sul mercato una calzatura a basso impatto ambientale, realizzata con materiali innovativi ed ecosostenibili, unisex, con un design ricercato che richiami agli anni ‘90.

YATAY

Scarpe ecosostenibili

Per ultime le mie Preferite in assoluto le YATAY
Le sneakers sono realizzate a mano da artigiani marchigiani, sono 100% Vegane e come alternativa alla pelle utilizzano i “bio-polioli”: polimeri estratti da cereali e mais.

Molto spesso le sneaker vegane non sostenibili utilizzano come alternative sintetiche materiali derivanti dal petrolio, questo per dire che essere Vegan non é sinonimo di essere persone “Green”.
Ogni scarpa realizzata presenta sul retro un codice che inserendolo nel sito da la possibilità di piantare un albero in Kenya per ridurre l impatto di Co2, inoltre il brand da la possibilità di riciclare le vecchie YATAY con un codice sconto per acquistarne di nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.